C’è l’Expo: aerei passeggeri a Bresso

Vedendolo atterrare, abitanti e addetti alla torre di controllo hanno pensato a un clamoroso errore di aeroporto da parte del pilota. Un bimotore carico di passeggeri in arrivo dalla Germania si è posato sulla pista del minuscolo scalo di Bresso, tra i palazzi della periferia milanese, dove le regole in vigore hanno sempre limitato il traffico ai piccoli aerei da turismo.

E dove non esiste un servizio antincendio di categoria sufficiente per quel tipo di bimotore, un King Air: in caso di incidente, i soccorsi non sarebbero stati all’altezza.
Il volo si è ripetuto per due volte nel corso del weekend: non era un errore, è solo l’anteprima di quello che potrebbe succedere a Bresso nei mesi dell’Expo. L’aereo tedesco ha sfruttato una recente nota informativa fatta uscire, in sordina, dall’Ente nazionale aviazione civile (Enac). In linguaggio burocratico, si autorizzano gli aerei in servizio aerotaxi ad atterrare nei piccoli aeroporti anche se il servizio antincendio non è adeguato al quel tipo di velivolo.

Usando questo sito si accetta l'utilizzo dei cookie anche di terze parti. Se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa privacy e cookies. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo. leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi