Elio Borgonovo, il pittore dialettale.

Il 31 gennaio a Milano presso lo spazio “seicentro” si è tenuta la mostra “immagini dialettali”, del pittore, scomparso esattamente un anno prima, Elio Borgonovo.
Borgonovo nasce a Milano negli anni ’30 e mostra da sempre una predisposizione a colori e pennelli, ma è solo dopo l’incontro con la moglie Nemi che trova il sostegno giusto per trasformare una semplice passione in una consapevolezza artistica.

Mostra Borgonovo from Walter Longo on Vimeo.

Negli anni successivi partecipa a diverse collettive e personali e riceve molti riconoscimenti, ormai riconosciuto come “il pittore della vecchia Milano” viene assegnato l’Ambrogio d’oro e molti altri premi.
Una seconda fase della sua vita si svolge alle Canarie dove si trasferisce con la moglie Nemi e dove ricorda sempre la sua Milano ma con i colori dell’isola dell’eterna primavera.
Abbiamo incontrato uno dei figli, Ivo, che ci ha raccontato la sua storia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Usando questo sito si accetta l'utilizzo dei cookie anche di terze parti. Se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa privacy e cookies. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo. leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi