Una squadra speciale – Trofeo Rovellasca 2014

Di ragazzi ne vediamo tanti, ogni settimana sui campi di calcio di tutte le regioni d’Italia a giocare lo sport nazionale.
Ognuno di loro ha un suo sogno, una sua storia e una sua caratteristica.

La Roncalli 2003 ieri ha dato una grande prova di serieta’ e sportivita paragonabile a una squadra speciale, unica in questo momento sul territorio.
Ha iniziato al mattino con una grande stanchezza, perche ‘ reduce qualche ora prima dal Memorial Megni a Canegrate arrivando secondi.
Il risultato e comunque buono, arrivando ai quarti vincendo una gara su quattro e pareggiando le altre tre sotto la guida del Mister Birardo
Un percorso normale per la squadra arrivata a questo torneo senza il suo mister Narciso perche’ impegnato al lavoro.
Al pomeriggio ha incontrato la squadra di casa e non era sicuramente la favorita ma e’ riuscita nell’impresa imponendosi per 2-1 con una prova perfetta.
Lo spauracchio di un derby era dietro l’angolo e destino vuole che a distanza di 25 chilometri da Legnano si giocasse sul campo di Rovellasca.
Il Legnano forte della sua forza entra in campo macinando gioco e azioni su azioni.
i brutti anatraccoli per nulla intimoriti hanno iniziato a correre, giocare e moltiplicarsi per 10 e escono imbattuti collezionando un altro 0-0.
La gioia era cosi’ forte che ai rigori nessuno ha sbagliato e il portiere ha dimostrato di essere un vero numero uno che quando deve esserci c’e.
La finale l’hanno conquistata con grinta ed entusiasmo e hanno mandato sotto la doccia la forte squadra del Legnano.
Finale Roncalli Como.
il mister inventato Alberti e il segretario Gagliardi non credono ai loro occhi e i ragazzi sono soddisfatti i e concentrati sulla finale.
Si cercano scommettitori sugli spalti che puntino sulla Roncalli vincitrice del torneo, ma non se ne trovano .
Chi vuoi che butti via i soldi in questo periodo.

Ultimo sforzo contro una squadra precisa, forte ben allenata quella del Como che entra in campo spavalda e sicura di farne un solo boccone della Roncalli.
Ma nessuno ha calcolato che la Roncalli 2003 ha una caratteristica rara che nessuno puo’ insegnare e trasmettere se non nasce spontaneamente. L’amicizia. Sono una squadra di amici anche fuori dal campo, si scherzano e sono uniti, rispettosi l’uno dell’altro.
Passano 25 minuti e neanche la blasonata squadra di Como riesce a scalfire questa corazzata che ha dato il massimo nonostante non tutti in splendida forza, per botte, muscoli doloranti e stanchezza.
Il brutto anatraccolo e’ diventato principe e sfoggia un abito fantastico.
Si va ai rigori ed e’ qui che la Roncalli supera se stessa .
Il torneo e’ della Roncalli 2003.
Tutto il resto lo lasciamo fare e dire alle squadre normali.

La formazione dei ragazzi speciali: Lorenzo Bertin, Matteo Lioia, Giovanni Durante, Alessandro Moretto, Edoardo Sanguedolce, Tommy Felici, Kristyan Trenchev, Gabriele Rosali, Andrea Fais, Alessio Alberti, Davide longo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Usando questo sito si accetta l'utilizzo dei cookie anche di terze parti. Se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa privacy e cookies. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo. leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi